- Extra -

SADOMASOCHISMO: COME RIACCENDERE LA PASSIONE.

29 aprile 2019

In quest’articolo parleremo di sadomasochismo, di fedeltà e tradimenti, di routine, di voglia di trasgressione e batticuori.  

Sadomasochismo, questo sconosciuto! Non siate rigidi e concedetevi, ogni tanto, qualche variante.

Se così si può chiamare. Qualcuno potrebbe restare stupito dal risultato di una statistica secondo la quale il tradimento – e sto parlando di quello sessuale – consolida la fedeltà coniugale.

RELAZIONE TRA TRADIMENTO E FEDELTÀ.

Qui vi voglio! Riflettiamo: allora esiste una correlazione tra tradimento e fedeltà?

Perché psicologi e sessuologi non hanno dubbi in merito: la scappatella non nuoce al matrimonio, ma lo consolida. Siete d’accordo che il tradimento sia un’occasione per dare un taglio alla monotonia e che la relazione alternativa costituisca un diversivo rispetto alla solita routine?

Routine, che brutta parola, soprattutto per la coppia storica. Non più un’emozione, un momento di ansia, di attesa, un batticuore: che barba e che noia. A meno di inventare qualcosa di nuovo. Magari ravvivando il rapporto con qualche pratica nuova.

SADOMASOCHISMO: COME RIACCENDERE LA PASSIONE.

Ad esempio, secondo l’indagine di Incontri-ExtraConiugali.com, un po’ di sadomasochismo, qualche sculacciata per intenderci, può trasformarsi in un vero e proprio collante per le coppie e, per tenere in piedi i matrimoni, il sadomaso si classifica a pari merito con il tradimento.

Se lo sapessero i nostri nonni. Eppure, su un campione di mille uomini e mille donne di età compresa tra i 18 ed i 60 anni, iscritti al portale, una persona su 3 sostiene che il tradimento è un evergreen della trasgressione che, alla fine, ravviva la coppia.

Ed una uguale percentuale di persone sostiene che il sadomaso svolge la medesima funzione di riaccendere la passione.

E ad affermarlo sono anche autorevoli studi della Northern Illinois University e dell’Università di Pisa. In entrambi le ricerche, coppie che hanno partecipato ad attività sadomaso hanno dichiarato di essersi avvicinati di più al partner.

È una questione di chimica.

 

UNA TERAPIA CONTRO LO STRESS.

Durante il sadomasochismo – hanno osservato i ricercatori della Northern Illinois University, coordinati da Brad Sagarin – il cortisolo aumenta in maniera significativa nei soggetti che hanno ricevuto una stimolazione, ma il livello dell’ormone dello stress scende alla normalità entro 40 minuti.

Ottima terapia contro le tensioni nervose. 

Nel corso di un altro esperimento sul sadomasochismo, un gruppo di ricercatori dell’Università di Pisa, coordinato da Donatella Marazziti, è giunto alle medesime conclusioni misurando i livelli del testosterone in 45 uomini e donne.

TEMPESTE ORMONALI.

I ricercatori hanno anche rilevato un aumento significativo dell’ormone maschile nelle donne, una reazione fisiologica scatenata dalla natura aggressiva delle attività sadomaso.

Le donne non sono certo delle sprovvedute.

Ognuno vive la sua sessualità come meglio crede ovviamente, ma ogni tanto, uno strappo alla regola può davvero essere il rimedio giusto per risvegliare la coppia.

 

P.S. Se volete altre informazioni piccanti, cliccate qui.