- Beauty -

TATUAGGI: RIVOLGETEVI SOLO A TATUATORI PROFESSIONISTI.

27 agosto 2018

In questo articolo parleremo di tatuaggi, di passione e di moda, di stili e tendenze ma anche di professionalità. Un tatuaggio dura per sempre.

Siete amanti dei tatuaggi? Magari siete alla ricerca di un soggetto interessante, che possa essere di tendenza e di un esperto che faccia un buon lavoro.

Sarà di moda? E se poi non sarà più trendy?

 

COSA TATUARSI?

I dubbi sono sempre numerosi perché, in effetti, non è semplice scegliere l’opera da farsi incidere in modo permanente.

Oltretutto, la moda dei tatuaggi è in continua evoluzione, come la creatività dei tatuatori, veri artisti che si divertono a reinventarsi e a rinnovare i loro gusti. Tribale, figurativo, chicano, destrutturato, blackwork.

Per chi volesse delle indicazioni più precise, a settembre, dal 14 al 16, è in programma la Torino Tattoo Convention che, come ogni anno, richiama l’attenzione di visitatori e di professionisti del settore.

 

PASSIONE E MODA. 

Volete avere qualche anteprima rispetto ai nuovi trend?

Sappiate che torna di moda, anche se forse non è mai decaduto, il tatuaggio tribale. In versione maori, maya, polinesiano o atzeco, vedremo la pelle, sia di donne, sia di uomini, incisa con disegni che richiamano le tradizioni di quelle popolazioni.

Non solo piatti destrutturati: anche i tattoo reinterpretano oggetti comuni scomponendone forme e colori, anche se il nero assoluto sarà premiato: qualsiasi forma e immagine, purché nera.

Le richieste sono davvero molte. C’è un libro molto divertente che raccoglie le domande e le appunto le richieste più strane e simpatiche che quotidianamente vengono rivolte ai tatuatori. Se siete curiosi, ecco il link.

 

TATUAGGI DI COPPIA.

Vorreste condividere il tatuaggio con il vostro partner?

Sappiate che la vostra richiesta non è così insolita, visto che i tatuatori aprono le porte anche i romantici.

E poi, ancora, il tatuaggio a puntini, denominato Dotwork, il 3D, ma anche il Water Color, un tatuaggio che ricorda molto un disegno ad acquarello.

Certo, sono molti coloro che, non seguendo le mode, preferiscono optare per immagini che appartengono alla loro realtà: visi del proprio figlio, ma anche di cuccioli, della propria mamma, dei nonni.

De gustibus non est disputandum e così vale per i sentimenti che possono essere espressi anche attraverso un tattoo. 

 

 

IL TATUAGGIO È ARTE.

Insomma, mi sembra di capire che, anche i tatuaggi, come qualsiasi forma d’arte, debbano essere belli e stupefacenti.

La passione per questa particolare forma d’arte è davvero in crescita e la prova è accertata da un numero sempre maggior di visitatori, di ogni sesso e di ogni età, del Torino Tatoo Convention che, quest’anno, ospiterà 340 tatuatori italiani e internazionali.

Ma davvero basta guardarsi attorno per capire come ormai il tattoo sia diventato una moda, di qualsiasi forma e colore.

 

Qualunque sia il motivo che vi spinge a tatuarvi, la raccomandazione è una sola: rivolgetevi solo a tatuatori professionisti.

P.S. Il make-up non è come il tatuaggio, ma è un modo interessante per trasformarsi. Clicca qui per scoprire cos’è lo strobing.